NON una nuova compagnia MA una compagnia nuova

4 gennaio 2018 - 1 minute read

Dopo un anno e mezzo dalla nascita della compagnia in America, inizia per me e per VIVO una nuova tratta di questo cammino, fatta non con una nuova compagnia ma con una compagnia nuova.

Sono stati tre anni che ci hanno visto crescere più di quello che ci aspettavamo nell’ambito della formazione grazie ai programmi che teniamo al VIVO Professional Training Center di Roma. Proprio grazie a questo lavoro che continua a produrre nuovi frutti, adesso siamo pronti per iniziare un nuovo percorso con la compagnia americana alla quale riuscirò a dedicare un po’ di tempo, un tempo lento e pensato, un tempo che sa di brina ed acqua di fonte, un tempo che apre gli occhi ad un orizzonte sempre nuovo.

Il ponte che abbiamo tra l’Italia e gli Stati Uniti si solidifica, cresce, stupisce, tutto grazie al lavoro di chi c’è sempre stato (Fulvio, Giulia, Daniela, Marco, Amy e naturalmente la mia indomita ed amata Betta) e grazie alla forza di chi rappresenta questo tempo nuovo (Roberto, Madalina, Diana).

A questo tempo ed a tutti quanti noi dedico alcune delle tante parole che mi hanno accompagnato negli ultimi mesi. Le prime sono di Walter Bonatti: “La realtà è il 5% della vita, l’uomo deve sognare per salvarsi”. Le trovo legate, quasi fuse a quelle di Ermes Ronchi: “Abbandonare i sogni vuol dire adorare la cenere ed abbandonare il fuoco”.

Tags: , ,